siandaco_pompilio

giuliani_michele

crisetti_michele

bisceglia_francesco

palladino_salvatore

cotugno_gabrielemauro

di Matteo De Vita.

Il mio articolo riguardo la ricetta per risollevare San Giovanni Rotondo ha creato il CAOS a livello comunale. Non riescono a capire perchè cerco di migliorarli, viaggiano con la mente e pensano che abbia interessi personali, non si spiegano minimamente perchè continuo con il mio grido d’allarme riguardo proposte nuove e soluzioni messe per iscritto non le continue chiacchiere vendute ai cittadini.

E mentre l’incompetenza va di moda l’attuale amministrazione esce con un comunicato riguardante l’avvio dell’iter per la piscina comunale, che mai si farà state tranquilli. E’ stato semplicemente un colpo di Gossip per far parlare i cittadini su questa iniziativa e niente di più. E mentre la casa continua a bruciare (oltre ai miei scritti lo vediamo anche da un recente articolo del giornalista Michele Gemma riguardo la disoccupazione), questi signori non fanno i conti con il dato macroeconomico riguardante i diversi settori che stanno distribuendo povertà in modo non più settimanale ma giornaliero. L’incompetenza di moda e sapete perchè? la risposta è semplicissima: alle amministrazioni comunali, compresa la nostra, interessa solo il saldo riguardante il conto corrente comunale in banca e fino a quando ci saranno fondi per sostenere le spese comunali e le piccole opere, per loro la crisi è una lontana definizione che non gli avvicinerà mai alla realtà. C’è da precisare che sul nostro comune governa sempre la classe più agiata, di solito che ha un posto fisso, non possessori di partita i.v.a. tranne uno o due oppure gente semplice che sarebbe cento volte più di loro capace a governare.

Se questi agiati che non sanno cos’è la crisi non interverranno a brevissimo (intendo prima di subito), cercando di ristabilire equilibri produttivi, facendo incontri con le imprese e cercando di chiudere accordi turistici, avremo una tensione sociale senza precedenti. Purtroppo, i nostri politici sono o incompetenti o corrotti. Talvolta tutt’e due le cose nello stesso giorno. Non ci rappresenta più nessuno e i paroloni e le frasi altisonanti sentite in campagna elettorale le ho sempre prese per quello che sono: manifestazioni di incompetenza alle quali non bisogna far caso.

Solo una cosa voglio dire a tutti i miei compaesani: adesso che arriverò in piazza e vi parlerò dei loro disastri politici (perchè per educazione non attaccherò mai nessuno di questi signori sul piano personale) se li voterete ancora schiavizzandovi alle loro promesse non vi chiamerò più Sangiovannesi ma il popolo delle pecorelle.

Per conoscenza eccovi l’articolo di Michele Gemma che descrive il dramma della disoccupazione Sangiovannese:

http://michelegemma.com/2013/04/26/san-giovanni-rotondo-scatta-lemergenza-lavoro/comment-page-1/#comment-97

(Nelle foto in alto, come in una partita a dama, parte della formazione dell’attuale amministrazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: