Paolo-Barnard-al-MMT-Summit-di-Rimini

di Mirco Angeletti, Roma 12 Maggio.

Dopo le dichiarazioni dell’attivista di San Giovanni Rotondo Matteo De Vita il quale dichiara in modo esplicito che l’onestà dei parlamentari del Movimento 5 Stelle è cosa gradita per la nazione ma non risolleverà le sorti macroeconomiche (nuovi processi di industrializzazione, posti di lavoro, sviluppo e ricerca), e le colpe le ha anche Grillo che non ha voluto nel modo più assoluto appoggiare almeno quei pochi punti che avrebbero iniziato a cambiare le sorti del paese, il noto Economista Paolo Barnard, da ottimo esperto della materia risponde:

Dice bene De Vita. Il MoVimento ha reintrodotto il concetto di ETICA del ruolo del cittadino che assume un impegno politico, e questa é “cosa buona e giusta”. Inoltre mantenere la parola data é da GALANTUOMO, e di questo ne va dato atto.
Rinunciare a tanti soldini e destinarli a molte persone in difficoltà é umanamente un gesto encomiabile ed al tempo stesso concreto e tangibile.

Esaurita la discussione sul piano morale, umano ed anche di credibilità politica, passando all’aspetto macroeconomico, rinunciare a questi soldi, tuttavia, non inciderà affatto su occupazione, produzione, crescita, benessere, apertura di arrività, ecc. dell’intera nazione che il permanere nella UME (unione monetaria europea) e sottostare ai vincoli criminali  (alla luce del “clamoroso” – ma pensa te – “errore” nello studio degli economisti Carmen Reinhart e Kenneth Rogoff, presi a riferimento dai turboliberisti della UE rispetto al quale risulterebbe anzi che i Paesi con un rapporto debito/Pil al di sopra del 90% hanno un tasso di crescita medio leggermente negativo) derivanti dalla supina ratifica dei Trattati europei contro l’evidenza EMPIRICA (cioè non teorie astruse ma esperienza di centinaia di precedenti storici) che unioni monetarie senza quelle politiche, dei sistemi previdenziali, fiscali, sanitari etc.. e senza socializzazione del “debito”, finiscono male per i paesi con economie reali più deboli rispetto alla valuta comune e si sciolgono…dicevo che il permanere nella UME sta inesorabilmente decretando la MORTE CERTA con LENTA AGONIA del tessuto economico e sociale…Il Fiscal compact richiede 40-50 MILIARDI(=milioni di milioni) di €/anno per i prossimi 20 anni(!) ipotizzando crescita e mantenimento degli (assurdi) parametri sanciti dal Trattato di Lisbona…

Al MES sono confluiti già 15+2,8=17,8 MILIARDI di € da parte dell’Italia…

Col pareggio di bilancio inserito in Costituzione in fase di RECESSIONE e di assenza di sovranità valutaria, monetaria e fiscale, con uno Stato che può finanziarsi solo emettendo titoli di debito (i titoli di Stato, in pratica cambiali) a “mercati” che li comprano solo a tassi usurai (per lo Stato italiano ovvero per la collettività)…

Con una BCE avente compito statutario della “stabilità dei prezzi” (ma pensa te) e che può prestare alle banche commerciali e non agli Stati…

L’Economicidio e la chemioeconomia (cit. Paolo Barnard) é servito…e Mario Monti rimarrà sempre un criminale.

Annunci

Commenti su: "Paolo Barnard. Ha Ragione De Vita." (2)

  1. Un signore su una sedia a rotelle nel 1933 fece approvare una legge che divideva le banche in Banche di Raccolta e prestiti e banche di investimenti

    Successivamente un altro signore con un’amante la fece abolire e le banche fallirono per la bolla immobiliare.

    C’è qualcuno che vuol sapere chi sono?

  2. In una nazione autarchica come quella di Mussolini aveva senso produrre tutto nella stessa nazione

    In una confederazione di Stati che importano da tutto il mondo no.

    Dobbiamo dire alle nostre vacche di produrre meno latte

    in caso contrario l’Europa ci multa.

    Nel contempo possiamo importare dal Marocco.

    È logico una legge del genere?

    Come si fa a dire ad una vacca di produrre meno latte?

    Parecchi agricoltori hanno portato le loro vacche al macello con il gentile contributo dell’Unione Europea.

    Da questo si deduce che è meglio uscire dall’Europa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: