cravatta_casino2

di Nadine Ferrero

Un’agenzia di Brokeraggio Multimodale dedita allo sviluppo del territorio e alla produttività d’impresa. E’ questo il nuovo prodotto lanciato da Matteo De Vita (Broker del Consorzio Romano Coneas da 2 anni) che principalmente si occuperà di far ottenere credito alle imprese tramite istituti bancari esteri, tutelarle dalla tassazione attuale che ha raggiunto la vetta media del 78%, coinvolgerle nei nuovi mercati con apertura di società veicolo con sede a Londra, Lugano, Dubai. Con il supporto di Broker’s Consulting sarà possibile acquistare società precostituite oppure costituirne di nuove secondo le tue esigenze, impiantare industrie e gestire e tutelare la tua proprietà intellettuale. La società fondata da De Vita darà supporto alle imprese in base al business che vorranno condurre.

Matteo De Vita: è stato per me di fondamentale importanza partire con questo nuovo progetto dedito allo sviluppo d’impresa con strumenti completamente nuovi da inserire nel mercato Italiano. L’impatto è stato molto gradevole, specie per molti imprenditori che hanno la necessità di tutelare il proprio patrimonio immobiliare nei confronti delle tassazioni massive come appunto quella Italiana. Le tipologie di prodotti variano a seconda delle esigenze della nostra clientela, per farla breve in base alla necessità strutturale e progettuale del cliente la mia attività è quella di costruirgli un collaterale che lo tuteli da eventuali ripercussioni fiscali, bancarie e societarie.

Società offshore, conti offshore, business offshore, Equity, Trading, Finanza Straordinaria, Leasing Strumentale.

Il servizio di Broker’s Consulting è anche quello della costituzione di società offshore. Con offshore si intende un termine generalmente utilizzato impropriamente per indicare imprese create in centri finanziari con un livello di imposte molto basso, che di solito si trovano su isole (come le Isole Cayman o le Bahamas o le Seychelles) ma non necessariamente. Spesso utilizzato come sinonimo di paradiso fiscale.

Queste società sono spesso usate per proteggere l’identità del proprietario o beneficiario di determinati beni, per vari motivi oppure per ridurre in qualche modo la pressione fiscale di altri paesi. In realtà, proprio perché non è illegale, tutte le multinazionali hanno società offshore costituite in paesi dal regime fiscale agevolato, per una più accettabile tassazione degli utili. Questo solitamente viene studiato dai manager delle compagnie attraverso lo strumento dell’ingegneria finanziaria. Esistono paesi indicati in black list dagli uffici tributari italiani, quindi chi apre società offshore in paesi inseriti in apposite black list, rimarranno comunque sottoposte a indeducibilità.

Matteo De Vita: le off-shore rappresentano il futuro imprenditoriale di molti imprenditori capitalizzati che non vogliono ricevere ripercussioni mediatiche. Molti con il termine off-shore pensano solo al paradiso fiscale cosa assolutamente errata. Identificate le off-shore come uno degli strumenti maggioritari di tutela che porteranno al portafoglio clienti di Broker’s soggetti con grandi capacità economiche da tutelare. Naturalmente le operazioni di consulenza saranno anche operazioni di operatività dato che personalmente mi occuperò anche di Internazionalizzazione. 

Annunci

Commenti su: "Matteo De Vita fonda la Broker’s Consulting." (2)

  1. Roberto Franklin ha detto:

    >> Salve,
    sono un privato toscano, da oltre un anno sto cercando di avere finanziamenti europei per costituire una nuova impresa produttiva ecocompatibile, sotto i 10 dipendenti, per la produzione di pellet. Sottolineo che esiste la disponibilità del sito produttivo, la materia prima in loco e tutte le caratteristiche strutturali e techniche necessarie.
    Purtroppo, i canali convenzionali (banche e commercialisti) risultano intasati dall’attuale crisi economica nazionale, nonostante il progetto sia fattibile al 100% e darebbe lavoro direttamente e indirettamente a circa 30 famiglie della zona.
    Il progetto necessita di un capitale iniziale da finanziare di circa 700 mila euro e la fatturazione annua prevista dell’impianto e di oltre 300 mila euro l’anno.
    Chiedo se siete in grado di intervenire in qualche modo per aiutarmi ad avviare questa impresa.
    Grazie
    Roberto Franklin

    • Gentile sign. Roberto, il suo settore di intervento è molto complesso dal punto di vista autorizzativo e burocratico. Detto questo, se lei da questo punto di vista è coperto (nel senso che se con tutti gli apparati amministrativi /comune ed enti/ ha giá avviato la procedura) per quanto riguardo il punto di vista finanziario non ci sono difficoltá. I finanziamenti europei vengono classificati in base al bando ed in questo momento è molto difficile attingere dalla comunitá europea ma il nostro general broker teo de vita sicuramente le potrebbe intavolare una operazione di finanza strutturata con pagamento di cedole obbligazionarie (si finanzia il progetto e la sua credenziale) censurando tutta la trafila di banche e linee di credito standard.

      Può contattare direttamente Teo De Vita alla mail teomeglio@gmail.com

      Saluti. Matteo De Vita – staff blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: